Amici di MoliseCinema a Venezia 74

Martedì, 12 Settembre, 2017 - 17:45

Si è conclusa da tre giorni la 74° edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Con grande piacere abbiamo ritrovato sul red carpet della più importante kermesse italiana di cinema alcuni degli ospiti di MoliseCinema degli ultimi anni.

Hanno infatti presentato i loro film Daniele Parisi e Silvia D'amico, entrambi ospiti di MoliseCinema 2017, dove hanno accompagnato Orecchie di Alessandro Aronadio. Il primo a Venezia per Il contagio di Daniele Coluccini e Matteo Botrugno, nel quale troviamo anche Flonja Kodheli, l'attrice albanese, in giuria a MC lo scorso anno e grande amica del nostro Festival. In concorso alle Giornate degli Autori, la pellicola è un lucido affresco della vita della periferia romana di oggi. Silvia D'amico, invece, era presente a Venezia con ben due pellicole: Diva! (Fuori concorso) di Francesco Patierno, documentario sull'attrice Valentina Cortese, e Raccontare Venezia (proiezione speciale alle Giornate degli Autori) di Wilma Labate, un documentario sui film che sono stati girati nella città lagunare.

L'anno passato, in giuria a Casacalenda, c'era anche Vincenzo Marra che ritroviamo quest'anno a Venezia con la sua ultima opera, L'equilibrio. In concorso alle Giornate degli Autori il film narra la storia di Giuseppe, prete in crisi spirituale, che trasferito da Roma in un comune della sua terra d'origine si troverà ad affrontare i problemi della Terra dei Fuochi.

Tra i protagonisti di MoliseCinema 2016 ricordiamo anche Valentina Carnelutti che con la sua reading sulla Siria aveva scosso il pubblico del Cinema-Teatro di Casacalenda e che ritroviamo a Venezia74 con due titoli: Il colore nascosto delle cose di Silvio Soldini. Il film, in queste settimane nelle sale, ci porta nel mondo della quarantenne Emma (Valeria Golino), cieca dall'età di sedici anni; Lo stato delle cose, di Andrea Segre, sul dramma dei migranti in Libia.

Tornando all'ultima edizione di MoliseCinema, possiamo ricordare tra gli ospiti Lino Guanciale che il 13 agosto ha chiuso la settimana molisana con la presentazione de I Peggiori di Vincenzo Alfieri. A Venezia lo troviamo con due dei suoi ultimi lavori: Preghiera di Davide Cavuti, documentario sul sisma de L'Aquila del 2009 e quello di Amatrice del 2016, e Io sì Tu no, cortometraggio di Sidney Sibilia sulla disoccupazione giovanile. Nel corto anche Valerio Aprea, che l'8 agosto ha aperto MoliseCinema 2017 con Moglie e Marito di Simone Godano.

Abel Ferrara, ospite di MoliseCinema nel 2009, ha presentato a Venezia il suo documentario "Piazza Vittorio", un viaggio nel quartiere multietnico di Roma che ha come produttore esecutivo il molisano Manfredi Saavedra.  

Tra gli amici del festival anche il regista iraniano Ali Asgari, che a Venezia ha portato la sua opera prima Disappearance nella sezione Orizzonti, e che a MoliseCinema ha presentato nelle scorse edizioni ben tre cortometraggi.

Infine il corto vincitore di MoliseCinema 2017 Penalty, del giovane regista Aldo Iuliano, ha vinto a Venezia il premio come Miglior Cortometraggio 2017 al concorso “I Love GAI – Giovani Autori Italiani.

 

Edizione festival: