"Domani sono fuori", il corto sulla diversità e la follia a MoliseCinema 2014

Sabato, 5 Luglio, 2014 - 00:00
Verrà presentato durante la prossima edizione di MoliseCinema il cortometraggio "Domani sono fuori", realizzato da Moliwood Films e dalla Cooperativa Nardacchione di Casacalenda, e diretto da Manfredi Saavedra e Vincenzo De Luca. Un cortometraggio per riflettere sulla diversità, sulla disabilità mentale e sull'inutilità dei pregiudizi e della discriminazione.
 
Le riprese sono appena terminate, dopo un'intensa fase di preparazione iniziata a gennaio, che ha visto coinvolti operatori ed ospiti della Cooperativa. Condivisione e dialogo hanno caratterizzato il progetto sin dall'inizio: gli stessi registi sono rimasti piacevolmente stupiti del coinvolgimento e dell'entusiasmo dimostrato da tutte le persone che hanno partecipato all'ideazione e alla realizzazione del corto. I veri protagonisti sono stati loro, gli ospiti della Cooperativa Nardacchione, che si sono tuffati con energia e motivazione in quest'avventura, dimostrando a tutti che la diversità può diventare ricchezza e risorsa.
 
Il protagonista della storia è Mino Cecina, ricoverato in una casa famiglia per un errore di omonimia. Senza sapere nulla del luogo in cui si trova, Mino vi trascorre un giorno ed una notte partecipando alla vita della comunità in modo spontaneo, senza pregiudizi. All'interno delle stanze e dei corridoi respira emozioni e sentimenti nuovi e inaspettati. L'esperienza sarà insieme una scoperta e una sorpresa, sia per Mino che per gli spettatori.
 
Approfondiremo le tematiche del cortometraggio durante il festival, insieme agli operatori della Cooperativa Nardacchione e ai registi. Interverranno anche psichiatri e psicologi, per dar vita ad un interessante momento di confronto e di dialogo su un tema tanto delicato quanto importante.
 

Edizione festival: