LETIZIA CAUDULLO

Letizia Caudullo si è laureata in Lettere, con una tesi sul montaggio cinematografico, all’Università La Sapienza di Roma. Diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia in montaggio, da allora si occupa prevalentemente di editing audiovisivo. Tra i film di cui ha firmato il montaggio: Terramatta di Costanza Quatriglio (69° Mostra del cinema di Venezia, Nastro d’Argento 2013 come miglior documentario); Italian gangster di Renato De Maria (72° Mostra del cinema di Venezia); Il nostro Rwanda di Cristina Comencini; Gulu di Luca Zingaretti (60° Mostra del cinema di Venezia), Paz! di Renato De Maria.

 

Edizione festival: