Domenica 7 agosto - il programma esteso della giornata

L’ultimo giorno di Festival si apre alla metà del mattino: alle h. 11.00 il Cinema Teatro ospita il lungometraggio fuori concorso Altri padri diretto da Mario Sesti, che sarà presente alla proiezione.

Alle h. 17.00 (e, a seguire, alle 18.30) la stessa sede si presta alle proiezioni di alcuni degli ultimi contenuti ancora non visionati delle categorie Frontiere e Paesi in lungo: rispettivamente il prodigioso Mother Lode (diretto da Matteo Tortone) e lo straziante e coraggioso Piccolo corpo (diretto da Laura Samani).

Appena prima (16.30), il CineCaradonio si propone la realizzazione di un altro laboratorio emozionale sulla memoria dedicato ai più piccoli, che seguirà la proiezione di La guerra dei bottoni (Cristophe Barratier).

Al concludersi del pomeriggio (h. 19.00) gli eventi si spostano all’aperto del Parco Cinema per la presentazione del romanzo Non è al momento raggiungibile di Valentina Farinaccio, in cui l’autrice sarà affiancata da Susanna Turco (giornalista e scrittrice) e Sabrina Varriano (autrice di racconti e giornalista).

La sera (20.30) si inaugura, nuovamente all’aperto dell’Arena, con le premiazioni dei concorsi Percorsi, Paesi in corto e Frontiere, i cui vincitori sono stati decretati dalle rispettive giurie di quest’anno. Dopodiché, l’ultima proiezione dei contenuti in gara: Settembre, introdotto da Enrico Borello, uno dei suoi interpreti. Al film seguirà la premiazione del film vincitore per la sezione Paesi in lungo (sancito dai voti del pubblico) e la proiezione dei cortometraggi vincitori, sia italiano che internazionale.

Questa ventesima edizione si conclude infine, alle 23.00, con la festa finale di MoliseCinema tenuta presso il Cine Bistrot, a chiusura del festival.