Come pecore in mezzo ai lupi

Regia: Lyda Patitucci


Interpreti: Isabella Ragonese, Andrea Arcangeli, Carolina Michelangeli, Aleksander Gavranic, Clara Ponsot, Gabriele Portoghese, Imma Villa, Tommaso Ragno, 100’.

Vera è un'agente sotto copertura della polizia. Ha un carattere duro e in apparenza impenetrabile, segnato da un passato familiare doloroso. Viene incaricata di infiltrarsi in una banda internazionale di rapinatori, e scopre che uno di loro è suo fratello Bruno. Bruno è appena uscito di prigione, non ha un soldo e vuole partecipare al colpo per ricominciare tutto insieme a sua figlia Marta. Dopo anni lontani, Vera e Bruno si ritrovano improvvisamente uno di fronte all’altra. In ruoli opposti e obbligati a mantenere il segreto che li lega, i due saranno costretti a fare delle scelte che metteranno a dura prova il raggiungimento dei reciproci obiettivi.


Lyda Patitucci nasce a Ferrara. Dopo la laurea in Discipline dell’Arte della Musica e dello Spettacolo, indirizzo Cinema, presso l’Università di Bologna, consegue un Master in regia cinematografica all’ESCAC, scuola di cinema di Barcellona. Dal 2016 lavora come regista di seconda unità con Matteo Rovere e Sydney Sibilia, per i film Veloce come il vento (2016), Smetto quando voglio - Masterclass (2017), Smetto quando voglio - Ad Honorem (2017) e Il primo re (2019). Ha curato la regia della serie tv Curon (2020) e del lungometraggio Come pecore in mezzo ai lupi (2023).